News Team ABC Gorla Cantù
SERIE C GOLD - PRIMO SUCCESSO STAGIONALE PER IL TEAM ABC

TEAM ABC GOLRA CANTU’ 58
BASKET VALCERESIO ARCISATE 53

(13-14, 30-33, 41-45)

Team ABC Gorla Cantù: Arienti 11, Lanzi 3, Carpani 9, Ronchetti 2, Molteni 2, Ballarate 13, Di Giuliomaria 6, Quarta 3, Ziviani 1, Olgiati, Scuratti 8, Marazzi. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.
Basket Valceresio Arcisate: Cadario 12, Gardini 6, Palazzi, Bianchi, Zattra ne, Florio 14, Giglio, Rimoldi 3, Cesani 2, Puricelli 7, Gaye 9, Mancuso ne. All. Bianchi, Vice All. Mai, Lazzari.

Vittoria davvero importante per il Team ABC in una terza giornata piuttosto equilibrata in quel del Parini, dove a vedersela con Cantù c’è Arcisate di Coach Bianchi. Gli ospiti sono bravi a dettare fin da subito le regole del gioco, riuscendo a chiudere i primi 30’ sempre in vantaggio. L’ultima frazione è però quella decisiva: i biancorossi trovano la reazione d’orgoglio necessaria per agganciare e poi superare i varesini, portandosi a casa il primo referto rosa di stagione.
Partenza sul filo del rasoio, con Cantù che scappa grazie alla bomba di Carpani e al canestro di Scuratti, e Arcisate che aggancia subito per il 5-5 al 4’. Florio firma il primo vantaggio esterno, Scuratti segna da sotto, Carpani si alza dalla distanza, ma Cadario replica con la stessa moneta per il 10-10 al 7’; Puricelli punisce dall’arco, Carpani porta al ferro l’assist di Scuratti, quindi i due liberi di Cadario e Ziviani chiudono la prima frazione sul 13-14.
La tripla di Di Giuliomaria inaugura il secondo periodo, Cesani appoggia a canestro, Florio non sbaglia in arresto e tiro, poi i tre punti di Gardini consentono agli ospiti di volare in vantaggio di 5 lunghezze. Arienti non sbaglia dal pitturato, poi serve a Ronchetti l’appoggio per il -1 interno; ma la schiacciata di Gaye e il libero di Gardini rimettono Arcisate sul 20-24 al 15’. E’ ancora Arienti a tenere i biancorossi a ruota, Gardini infila due punti difficilissimi, Puricelli allunga ulteriormente per i biancoverdi, quindi Di Giuliomaria e Molteni spezzano il ritmo degli avversari dalla lunetta. Prima della pausa lunga, Ballarate trasforma il contropiede innescato da Arienti, Arienti dalla linea della carità riporta il Gorla in vantaggio, ma Gaye riequilibra subito i conti; le incursioni di Florio negli ultimi secondi sono però mortifere, e si va negli spogliatoi sul punteggio di 30-33.
Si riprende con l’arresto e tiro di Florio e la bomba di Di Giuliomaria; Ballarate rimette tutto in parità, ma Cadario e Puricelli sono subito pronti a staccare ancora Arcisate di 5 lunghezze (35-40 al 25’). Ballarate è preciso dall’area, Florio sfrutta il giro in lunetta, Cadario sigla la tripla del +8 esterno; sul finire del quarto, Quarta e Arienti consentono ai canturini di rientrare a -4 al 30’ (41-45). 
L’ultima frazione si apre con il tiro di Scuratti e la penetrazione di Gaye; Quarta mette solo uno dei due liberi a disposizione, Gaye segna da sotto e Ballarate dalla lunetta riconquista il -3 per i suoi (46-49 al 35’). Scuratti e il contropiede di Ballarate consentono finalmente al Gorla di rimettere il naso avanti quando mancano solo 3 minuti sul cronometro, Cadario replica immediatamente da sotto, Ballarate infila un arresto e tiro da manuale e tiene il punteggio sul 52-51 al 39’, poi la bomba di Lanzi fa esplodere il Parini. Arienti fa 1/2 ai liberi, Gaye realizza da sotto, Arienti dalla lunetta conserva in cassaforte le 5 lunghezze di distanza per i padroni di casa, che portano a casa il primo referto rosa sul punteggio finale di 58-53.
canecaccia.com


SERIE C GOLD - NIENTE DA FARE PER CANTU’ IN TRASFERTA A BUSTO ARSIZIO

BASKET BUSTO ARSIZIO 65
TEAM ABC GOLRA CANTU’ 57

(12-19, 23-37, 44-45)



Basket Busto Arsizio: De Franco F. 6, Grampa 10, Croci 8, Caggiano, Azzimonti 3, Atsur 26, De Franco R. ne, Vai 3, Ferrario, Novati 2, Chiesa ne. All. Nava, Vice All. Ippolito, Bertoglio.
Team ABC Gorla Cantù: Arienti 22, Lanzi 5, Carpani 2, Ronchetti 6, Molteni 6, Ballarate 8, Caglio 4, Di Giuliomaria 1, Bresolin ne, Olgiati, Scuratti 1, Marazzi 2. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.

E’ un Team ABC dai due volti quello che si presenta domenica sera in quel di Busto Arsizio per il secondo impegno della stagione. Un ottimo Gorla nei primi 20’, che impone il proprio ritmo di gioco e scappa dai padroni di casa grazie a delle finalizzazioni intelligenti. Una Cantù irriconoscibile, invece, subito dopo la pausa lunga: i biancorossi riescono infatti a farsi recuperare tutto il vantaggio conquistato, e Busto è brava a sferrare il colpaccio nel momento decisivo.
Buon inizio dei biancorossi che, sospinti dalla tripla di Lanzi, dal canestro di Ronchetti e dal contropiede di Ballarate, volano subito 2-7, costringendo i padroni di casa al time out. Molteni e Ballarate rincarano la dose, quindi Busto reagisce solo al 6’ grazie a due canestri di De Franco per il 6-12. Ronchetti rovescia al ferro, Tagliabue non sbaglia i liberi, po sono ancora Ronchetti e Arienti a tenere davanti il Gorla alla fine del primo quarto (12-19).
Si ricomincia con i 4 punti di Grampa e Arienti e Ballarate a tenere alto il ritmo dei canturini: al 15’ il punteggio è ancora in favore dei biancorossi (16-25). Di Giuliomaria e Azzimonti fanno 1/2 ai liberi, Arienti sgancia due bombe micidiali che fanno scappare il Gorla sul +13. Molteni non sbaglia in arresto e tiro, Caglio conquista due punti difficilissimi, poi il libero di Atsur fissa il punteggio al 20’ sul 23-37.
La terza frazione si apre con il canestro di Croci e i tre punti di Atsur, ma ci pensa Arienti dalla distanza a mettere subito un freno al ritmo dei padroni di casa. Tagliabue capitalizza due occasioni da 2+1 e riporta i suoi a -7 al 25’; Scuratti realizza solo uno dei due liberi a disposizione, Atsur segna in arresto e tiro e poi sfrutta il giro in lunetta e la successiva penetrazione per far rientrare Busto 41-43 al 28’. I padroni di casa completano il sorpasso grazie alla tripla di Vai, ma il vantaggio dei varesini dura un solo istante, con lanzi a riportare il +1 per il Gorla sul finire del terzo periodo (44-45). 
Il 2/2 di Caglio inaugura gli ultimi dieci minuti, De Franco consegna al ferro l’assist di Azzimonti, quindi Grampa segna in contropiede per l’ennesimo rovescio dei giochi. Tocca a Molteni metterci una pezza con un terzo tempo da manuale, ma Azzimonti replica immediatamente dall’altra parte del campo: il punteggio dice 50-49 con 5 minuti ancora sul cronometro. Croci fa 2+1, Ballarate segna da sotto, poi Grampa infila due triple consecutive che spezzano le gambe ai canturini, ricacciandoli a -8. Arienti è un cecchino dal pitturato, Atsur non sbaglia da sotto, ancora Arienti replica con due punti importanti: ma il tempo è tiranno, e non c’è tempo per i canturini per ricucire lo strappo subito a partire dalla ripresa. Busto Arsizio conquista così la seconda giornata di campionato con il punteggio conclusivo di 65-57.
canecaccia.com


SERIE C GOLD COMINCIA CON UN REFERTO GIALLO LA STAGIONE DEL GORLA

TEAM ABC GOLRA CANTU’ 57
PALLACANESTRO LISSONE 63
(9-17, 25-38, 39-46)

Team ABC Gorla Cantù: Lanzi 6, Carpani 19, Ronchetti 4, Ballarate 10, Caglio 5, Di Giuliomaria 3, Quarta, Mirkovski ne, Ziviani 2, Bresolin ne, Scuratti 6, Marazzi 2. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.
Pallacanestro Lissone: Villa ne, Meregalli 7, Ruzzon, Collini 7, Meroni 7, Fiorito 19, Marinò 10, Morandi, Aliprandi 5, Tedeschi, Ventura 8, De Piccoli ne. All. Fumagalli, Vice All. Santolini, Grazioli.

Inizio di stagione amaro per il Team ABC Gorla Cantù, che tra le mura amiche del Parini è costretta a cedere il passo agli ospiti di Lissone.
Lissone è brava a conquistare subito terreno, tenendosi sempre a distanza fino alla pausa lunga. Ma i canturini escono dagli spogliatoi con rinnovato vigore, e riescono finalmente a dare al gioco l’inerzia necessaria per riavvicinarsi: in un finale concitato, però, gli ospiti possono fare leva su un impeccabile Fiorito, che con i suoi tiri dalla distanza tiene in cassaforte il risultato per i suoi.
La prima giornata di campionato comincia all’insegna dell’equilibrio, con i padroni di casa che spingono in attacco con Scuratti e Lanzi, e gli ospiti che si portano in vantaggio per la prima volta solo al 5’ grazie alla tripla di Fiorito e all’appoggio di Collini (6-9). Meregalli non sbaglia dalla distanza, Ballarate replica immediatamente con la stessa moneta, quindi la tripla di Fiorito e il canestro di Collini chiudono la prima frazione sul 9-17 in favore di Lissone.
Le bombe di Di Giuliomaria e Ventura aprono il secondo periodo; Carpani realizza in arresto e tiro, ma Ventura ha la mano calda e consente a Lissone di scappare sul +9 al 14’. Aliprandi sfrutta l’opportunità da 2+1, Marazzi segna da sotto, Meroni infila il 16-28 in favore di Lissone e Ventura non sbaglia i due liberi a disposizione. Lanzi fa 2/2 dalla lunetta, Aliprandi risponde a Carpani e Marinò allarga il divario sul 22-36 al 18’. Caglio sigla il 2+1, poi i due liberi di Marinò mandano tutti negli spogliatoi sul punteggio parziale di 25-38.
Si riparte con il tiro dalla distanza di Carpani e i quattro punti di Ballarate per il -6 interno al 24’; la replica di Lissone arriva con l’arresto e tiro di Fiorito e la successiva bomba, che ricaccia il Gorla a 32-43 a metà frazione. Lanzi e Ballarate tengono Cantù a ruota, poi il contropiede di Carpani accorcia le distanze a sole sei lunghezze. Meregalli ai liberi è preciso, Ballarate porta la palla fino al ferro, poi l’1/2 di Collini fissa il punteggio al 30’ sul 39-46.
Meroni dalla lunetta inaugura gli ultimi dieci minuti di gioco; Scuratti accompagna a canestro l’assist di Ronchetti, i tre punti di Fiorito sono un pugno nello stomaco, ma Ronchetti risponde immediatamente con il tiro del 43-50 al 34’. Scuratti sigla in arresto e tiro, Fiorito punisce ancora dall’arco, Ronchetti realizza da sotto; Ziviani è glaciale ai liberi, Carpani replica a tono alla bomba di Marinò, Marinò è preciso ai liberi. Il tiro di Carpani sulla sirena tiene il Gorla a -5 con un solo minuto da giocare, ma la palla rubata da Meroni e il successivo contropiede chiudono di fatto i conti, e la tripla di Carpani arriva troppo tardi per fare in modo che la vittoria rimanga tra le mura di casa: Lissone vince la prima di campionato con il risultato finale di 57-63.
canecaccia.com



 

 
 
 
Copyright 2017 canecaccia.com
All Rights Reserved